sabato 19 settembre 2015

"Perché studiare i media" (2002) di Silverstone Roger

Si tratta di un libro a me molto caro, tant'è vero che l'ho scelto come manuale fondamentale della mia cattedra di "etica e deontologia della comunicazione", quando qualche hanno fa insegnavo presso la Facoltà di psicologia dell'Università di Firenze.
Il volume offre molti spunti di riflessione per comprendere a fondo la società post-moderna che nella tecnologia trova un ingrediente ormai irrinunciabile.